Puglia Loves Family e Family Audit, le nuove sfide a Famiglie in Fiera

Ad un anno dal kick off di Puglia Loves Family, il marchio family friendly promosso dall’assessorato al Welfare della Regione Puglia e lanciato proprio in Fiera del Levante a Bari, giovedì 14 settembre alle 10.30 spazio nel padiglione 138 della Campionaria barese ad un primo bilancio del lavoro fatto in questi mesi per costruire l’architettura della rete amica delle famiglie ed al nuovo, importantissimo passo al quale la Regione Puglia chiama le imprese, con l’istituzione della sperimentazione del Family Audit.

“Ad agosto abbiamo approvato due nuovi disciplinari per il marchio Puglia Loves Family – sottolinea Tiziana Corti, responsabile del procedimento per la Sezione Promozione della Salute e del benessere dell’assessorato regionale al Welfare – per la macrocategoria Esercizi commerciali – Pubblici esercizi che somministrano bevande e alimenti e  per la macrocategoria Pubblica amministrazione – Comuni. Il disciplinare per i comuni era stato approvato nel 2012 ma è stato riallineato ai disciplinari per gli alberghi e le attività culturali, approvati il 31 gennaio 2017, con la delibera che ha sancito l’adozione dello strumento del marchio family friendly”.

 

Dalla fine di marzo è iniziato il percorso di ascolto delle esigenze dei rappresentanti delle varie categorie e di presentazione dei dettagli dei disciplinari. Ora però, per completare questo sistema di regole dedicato al miglioramento della relazione tra famiglie con bambini e attori economico e sociali del sistema pugliese, serve una marcia in più.

“Contiamo di portare a termine presto la mappa dei disciplinari per le attività commerciali, ludico-ricreative e per la ristorazione – spiega Tiziana Corti – intanto a Famiglie in Fiera, nel padiglione 138, presenteremo il Family Audit. Si tratta di una certificazione rilasciata alla fine di un percorso triennale alle imprese che si impegnano ad introdurre una serie di innovazioni di tipo organizzativo in un’ottica family friendly, come la revisione degli orari, la flessibilità e lo smart working. Sottoscriveremo un accordo con il Dipartimento famiglie e la provincia di Trento, detentrice del marchio Family Audit per sperimentare in Puglia l’attivazione del percorso. La Regione investirà delle risorse a fondo perduto con un avviso pubblico per un massimo di 30 aziende, pronte a co-investire e fare un’analisi organizzativa e un piano di attività per ottenere il marchio Family Audit”.

L’idea di fondo è che le imprese siano family friendly non solo nei confronti dei potenziali clienti con l’acquisizione del marchio Puglia Loves Family, ma che attivino politiche di attenzione verso la conciliazione vita-lavoro per il miglioramento della qualità della vita delle famiglie, in primis verso i propri dipendenti.

A presentare le potenzialità del Family Audit e a delineare la strategia complessiva del marchio Puglia Loves Family  nel padiglione 138 della Fiera del Levante di Bari giovedì 14 settembre alle 10.30 per il workshop Puglia Family Friendly: Azioni, Attori, Aspettative ci saranno:

  • Salvatore Negro Assessore al Welfare della Regione Puglia
  • Ermenegilda Siniscalchi Capo Dipartimento della Famiglia della Presidenza del Consiglio dei Ministri
  • Serenella Molendini Consigliera regionale di Parità
  • Luciano Malfer Direttore Agenzia per la famiglia della Provincia di Trento
  • Ludovica Carli Presidente del Forum delle Famiglie di Puglia
  • Francesca Zampano e Tiziana Corti Regione Puglia – Marchio Puglia Loves Family

Modera Elisa Forte Giornalista – Presidente Associazione di Promozione Sociale Città dei Bimbi

Qui la scheda di iscrizione al workshop https://docs.google.com/forms/d/1twWyQmmZJoIIEM-R6mjDoRKTbXiL_rXDRdgiAfhZqX0/viewform?edit_requested=true