Cos’è “Puglia Loves Family”

Con la D.G.R. 2885 del 20 dicembre 2012 la Regione Puglia ha approvato il Programma attuativo per rendere la Puglia un territorio amico delle famiglie e promuovere, in generale, la parità di genere, la conciliazione vita-lavoro e famiglia lavoro. Regione Puglia ambisce a determinare un cambiamento culturale che basa le proprie radici sull’integrazione delle politiche verso l’obiettivo del “benessere delle persone” e del modo di fare impresa.

Il progetto di una Puglia amica delle famiglie può contribuire a rendere la nostra regione un territorio accogliente ed attrattivo per le famiglie e le persone che interagiscono con esse, e a connettere le politiche sociali con le politiche di sviluppo, in un processo di integrazione di competenze, capacità, esperienze.

“Puglia Loves Family” è il marchio di attenzione e qualità promosso da Regione Puglia per identificare il network delle organizzazioni amiche delle famiglie. Il marchio, registrato presso la Camera di Commercio di Bari in data 18/1/2017, è garanzia di servizi e standard rispondenti alle esigenze dei nuclei familiari.

Il marchio di attenzione

Per identificare il network delle organizzazioni che aderiscono al progetto, è stato predisposto un apposito marchio di attenzione denominato Puglia Loves Family.

La Regione Puglia ha istituito Disciplinari settoriali per definire gli standard qualitativi di servizio e/o le politiche di prezzo che dovranno essere rispettati per la certificazione e l’ottenimento del marchio…

Tutti gli operatori che agiscono nei diversi settori (esercizi ricettivi, ristorazione, grande distribuzione, esercizi commerciali, musei, cinema, teatri, impianti sportivi ecc.) sono chiamati ad aderire alla rete degli Amici della Famiglia, individuando strategie per il miglioramento dei propri servizi, nell’ottica dei bisogni espressi dalla famiglia.

Come ottenere il marchio

L’ottenimento del marchio scaturisce da un percorso valutativo effettuato da un apposito organismo regionale sulla base di disciplinari settoriali costruiti insieme ai rappresentanti delle associazioni di categoria coinvolti per i singoli settori.

I requisiti da possedere riguardano alcuni aspetti strutturali legati agli spazi comuni e di gioco per i bambini, all’arredamento e attrezzature delle stanze e dei servizi, alle tariffe preferenziali, alle attività complementari.

Chi ottiene una valutazione positiva, con conseguente attribuzione del marchio, entra a far parte del circuito “Puglia loves Family” e potrà essere facilmente riconoscibile grazie agli strumenti di comunicazione che verranno resi disponibili agli stessi operatori.

Sarà compito della Regione promuovere, attraverso una costante e capillare attività di comunicazione, gli operatori family friendly regolarmente riconosciuti e registrati sul portale.